lunedì 30 marzo 2020

Hydrangea Cake





Quando ho visto questa torta sulla pagina facebook "My Sweet Things" me ne sono letteralmente innamorata! A dire il vero era un progetto che avevo in serbo per la festa della mamma, ma non ho saputo resistere a questo bouquet di ortensie, che inutile dirlo sono i miei fiori preferiti! Le ortensie sono state create con la panna, per creare i fiori ho usato il beccuccio 2D della Wilton e per le foglie il beccuccio 366 sempre della Wilton. Il pandispagna è quello di sempre, e la ricetta la potete trovare qui.  Per questa torta ho usato una teglia dal diametro di 15 cm. Se volete cimentarvi, in rete troverete molti tutorials. Enjoy!




Annalisa

domenica 22 marzo 2020

Easy Homemade Bread






Riapro la porta della mia cucina dopo molti mesi di assenza dalla blogland e lo faccio con questo pane molto semplice, ma di sicuro successo anche per chi è alle prime armi. Un pane che richiede solo quattro ingredienti e solo due passaggi, non c'è bisogno di avere in casa una planetaria perchè si impasta manualmente. Ancora una volta mi sono affidata a una ricetta di Home Cooking Adventure, e il risultato è stato un pane soffice con una crosta croccante. Per quanti di voi volessero cimentarsi nell'esecuzione di questo semplice ma allo stesso tempo delizioso pane, ecco la ricetta tradotta dall'inglese. Per una migliore riuscita della ricetta vi consiglio di seguire il video qui, enjoy!

INGREDIENTI:

  • 500 g di farina da pane ( io ho usato 250 g di manitoba e 250 g farina "00")
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato (7g) o 25 g di quello fresco
  • 1 cucchiaino da tea di sale fino(5g)
  • 320 ml di acqua tiepida
  • Farina e farina di mais per spolverizzare, in alternativa io ho usato semola di grano duro
PROCEDIMENTO:

  1. In una grande terrina, mischiate la farina con il lievito e il sale. Aggiungete l'acqua, mischiate assieme tutti gli ingredienti con una spatola quindi cominciate a impastare con le mani sempre dentro la terrina. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio che si stacchi dalle pareti della terrina. Trasferite l'impasto in una terrina pulita e unta con olio d'oliva,quindi sigillatela con pellicola trasparente da cucina. Copritela con un canovaccio pulito e lasciatela lievitare per circa un'ora a temperatura ambiente al riparo da correnti d'aria fino a che non sarà raddoppiata di volume.
  2. Spolverizzate con farina e con farina di mais un piano di lavoro. Trasferite l'impasto lievitato sulla superficie infarinata. Dividete l'impasto in due pezzi e date a ogni pezzo d'impasto 2-3 giri su se stesso in modo da formare un filone attorcigliato. Metteteli su una teglia rivestita con carta forno, copriteli con un canovaccio da cucina e lasciateli lievitare per 30 minuti.
  3. Nel frattempo preriscaldate il forno a 240°C (470°F).
  4. Mettete un piccolo recipiente con acqua calda alla base del forno in modo da creare vapore.
  5. Infornate il pane e cuocetelo per 15 minuti con il vapore.
  6. Togliete il recipiente con l'acqua dal forno, riducete la temperatura del forno a 230°C (440°F) e cuocete per altri 10-15 minuti fino a che il pane sarà dorato.
  7. Fate raffreddare il pane su una gratella. Lasciate che raffreddi completamente prima di tagliarlo.



Annalisa

lunedì 21 ottobre 2019

Dieci anni di blog ( ma non li dimostra), il rosa della prevenzione e i miei biscotti al burro montato













Ho pensato a lungo a come avrei voluto scrivere questo post, ho pensato a lungo al blog, a quello che è stato per me fin dall'inizio. Ho cominciato un po' per gioco e un po' perché mi è sempre piaciuto condividere, e la cosa via via, mi ha appassionato sempre di più. Cercavo sempre qualcosa di nuovo da fare, sperimentare e condividere. In questi anni il blog è cresciuto senza pretese, mantenendo sempre lo spirito iniziale, e cioè quello di condividere. Sono passati dieci anni e ancora oggi "bloggare" mi entusiasma tantissimo. Qualche volta ho pensato di mollare ma è stato un pensiero passeggero come una nuvola davanti al sole in una giornata ventosa. "Bloggare" va di pari passo con la mia passione per la cucina o meglio per la pasticceria. In questi dieci anni o almeno negli ultimi nove, ho deciso di dedicare il post del blog anniversario, che cade in ottobre, alla prevenzione del cancro al seno. Così anche in questo anniversario il mio blog si veste di rosa e il mio pensiero va a tutte le persone che sono passate attraverso questo incidente di percorso, a chi ce l'ha fatta, a chi non c'è più, a chi combatte ogni giorno, perché la vita è una sfida...Sempre. Vestirsi di rosa significa per me ricordare l'importanza della prevenzione, e per questo vi rimando al sito della LILT ovvero Lega Italiana per La Lotta Contro i Tumori. E di rosa ho "vestito" anche questi delicatissimi e profumatissimi biscotti  al burro montato, decorati con crema al burro e zucchero semolato rosa creato da me. Si tratta di una ricetta presa da un vecchio libro di cucina, e che io avevo già postato qui.  Un ' ultima cosa ma non per questo meno importante: grazie a tutti quelli che sono passati e sono entrati nella mia cucina, chi per curiosità, chi per provare, chi per una chiacchiera e un caffè . Grazie a chi mi ha seguito sulla pagina fb e a chi continuerà a farlo. Io mi auguro di avere sempre l'energia per coltivare questa mia passione, e condividerla con voi. Enjoy <3 p="">







Annalisa

mercoledì 9 ottobre 2019

CHOCOLATE ROYAL - TRIANON










Come promesso sulla mia pagina fb ecco quel  "qualcosa" di sublime. Un delizioso dessert francese chiamato "Chocolate Royal" o "Trianon". Per tutti gli amanti del cioccolato e non, si tratta di una dacquoise di mandorle e nocciole coperta da una croccante pasta pralinata sovrastata da una mousse al cioccolato fondente e ricoperta da una glassa a specchio al cacao. La ricetta l'ho presa da Ella di Home Cooking Adventure, lo stesso sito della mia Opera Cake, No-Bake White Chocolate Raspberry Cheesecake e Cream Tart . Per la ricetta vi rimando al sito, infatti anche per chi avesse problemi con la traduzione c'è un video con la spiegazione step by step. Enjoy!

Annalisa

venerdì 13 settembre 2019

Buon Compleanno Annalisa e la mia Wedgwood Cake








Lo stile di queste torte mi ha affascinato da sempre, così come per la mia torta vittoriana aspettavo l'occasione giusta per cimentarmi. Lo stile Wedgwood usato anche per decorare le torte è un particolare stile di ceramica creata da una casa inglese la Josiah Wedgwood appunto. La torta è ricoperta e decorata in royal icing o glassa reale, le rose create da me sono in pasta di zucchero. Dopo tanto tempo dalla mia ultima torta decorata mi sono voluta avventurare in questo stile, il risultato non è perfetto ma comunque io mi sono divertita ed è questo quello che conta alla fine. Come base ho fatto una Madeira cake che si presta bene a questo tipo di copertura e decorazione, l'ho inzuppata con la mia bagna al rhum e farcita con crema diplomatica. Enjoy e Buon compleanno a me!

Per la Madeira cake andate qui
Per la bagna al rhum andate qui
Per la crema diplomatica andate qui


Annalisa

lunedì 15 aprile 2019

AUGURI CHIARA







Ho voluto festeggiare la laurea di Chiara con una torta dalla forma insolita, con tanti fiori perchè sapevo che a Chiara sarebbe piaciuta. Questo sarà un post veloce, giusto per condividere questa torta con voi e fare tantissimi auguri alla mia dottoressa. La torta in questione ha come base una Saint Honorè, troverete la ricetta qui. Congratulazioni Chiara che nonostante tutto ce l'hai fatta, vederti e sentirti discutere la tesi è stato un momento emozionante per me, ti auguro davvero tutto ciò che desideri dalla vita! Mamma<3 p="">



Annalisa

mercoledì 20 febbraio 2019

CHOCOLATE HEARTS- CUORI DI CIOCCOLATO





Domenica si è celebrata la giornata internazionale del gatto, chi mi conosce sa quanto io ami gli animali e in particolar modo i mici, insomma ogni scusa è buona per fare un dolce sia esso una torta o dei biscotti al cioccolato. Ho voluto festeggiare i miei tre mici Chocolate, Milky e Coffee con questi deliziosi biscotti al cioccolato: due cuori uniti da un velo di marmellata ai lamponi e mirtilli, immersi in puro cioccolato fondente e decorati con foglia oro. L'ispirazione per fare questi biscotti l'ho presa da una raccolta di ricette al cioccolato intitolata "DEEP DARK DESIRES"  di  John Whaite, vincitore della terza edizione del GBBO nel 2012. Suoi sono anche i miei deliziosi Stromboli Buns.
I biscotti sono molto semplici e veloci da fare, ma vi assicuro deliziosi!
Ho modificato la ricetta seguendo i miei gusti personali e a essere sincera un po' anche per l'irreperibilità di alcuni ingredienti come la polvere di liquirizia.
Per fare queste delizie al cioccolato vi occorrerà:

INGREDIENTI PER LO SHORTBREAD:
  • 60 g di zucchero Muscovado scuro
  • 120 g di burro ammorbidito
  • 140 g di farina "00"
  • 30 g di cacao amaro
INGREDIENTI PER  FARCIRE E DECORARE:

  • Circa 4 cucchiai da tavola rasi di di marmellata ai lamponi e mirtilli o di ribes nero
  • 60 g di cioccolato fondente sciolto
  • foglia oro
PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldate il forno (elettrico) a 200°C. Per lo shortbread, lavorate a crema il burro con lo zucchero fino a che lo zucchero sia più o meno sciolto nel burro. Aggiungete la farina e il cacao e lavorate fino ad ottenere un impasto liscio. Per facilitare e velocizzare questa operazione potete usare una planetaria munita di gancio a foglia.
  2.  Stendete l'impasto su un piano leggermente infarinato usando un matterello infarinato, in uno spessore di 3 mm. Se l'impasto dovesse essere troppo soffice da stendere refrigeratelo per 15 minuti. Con un tagliabiscotti a forma di cuore, tagliate tutti i cuori che potete, e sistemateli sulla placca rivestita di carta forno. Infornateli nel forno preriscaldato per 10-12 minuti, quindi sfornateli e fateli raffreddare sulla placca. Se i biscotti dovessero perdere la forma mentre cuociono, ritagliateli con il tagliabiscotti appena tolti dal forno.
  3. Una volta raffreddati unite i biscotti a due a due con un cucchiaino da tea di mamellata, e immergeteli a metà nel cioccolato fondente sciolto a bagnomaria. Decorateli con la foglia oro, enjoy!


Annalisa
 

 

lunedì 4 febbraio 2019

EASY NO KNEAD HOMEMADE ITALIAN CIABATTA BREAD- PANE CIABATTA FACILE E SENZA IMPASTO




L'idea di fare questo pane mi è venuta "leggendo" il blog di Rosemary di An Italian In My Kitchen. Credetemi lei è davvero fantastica e le sue ricette super collaudate, vi consiglio di fare un "salto" sul suo blog, e se la lingua inglese è un ostacolo, troverete dei video step by step per ogni ricetta postata e le unità di misura americane come cups, tablespoons o teaspoons convertite in grammi. Un pane davvero delizioso che vi sorprenderà per la sua facilità. Profumato e soffice e con una lievitazione di sole due ore, questo delizioso pane non richiede impasto è infatti un no knead bread. Potrete portarlo in tavola per il pranzo della domenica o farne dei deliziosi panini imbottiti con ciò che la vostra fantasia vi suggerisce. Per fare questa delizia morbida e profumata vi occorrerà:

INGREDIENTI:
  • 257 g + 2 cucchiai da tavola di acqua tiepida
  • 1/2 cucchiaino da tea di miele
  • 2 cucchiaini da tea di lievito di birra disidratato
  • 280 g di farina "00"
  • 1 cucchiaino da tea di sale
PROCEDIMENTO:

  1. In una piccola terrina mettete un quarto dell'acqua occorrente, il miele e il lievito. Lasciate riposare cinque minuti poi mischiate.
  2. In una terrina grande, versate la farina fate un foro al centro e versate il mix di lievito e miele e la restante acqua. Mischiate gli ingredienti con un cucchiaio di legno, quando l'impasto è abbastanza amalgamato aggiungete il sale e incorporatelo all'impasto. L'impasto deve risultare idratato e appiccicoso. Spolverate la superficie con 1 cucchiaio e mezzo da tavola di farina.
  3. Coprite la terrina con un canovaccio, io l'ho sigillata con pellicola trasparente da cucina, mettetela in un luogo tiepido al riparo da correnti d'aria e lasciate lievitare l'impasto per 1 ora e 30.
  4. Preriscaldate il forno a 220°C. Foderate la placca del forno o una teglia bassa con della carta forno e spolveratela con un cucchiaio e mezzo di farina.
  5. Delicatamente trasferite l'impasto sulla teglia foderata con la carta forno, assicurandovi che la parte(superiore) infarinata dell'impasto rimanga sopra.
  6. Con una spatola o un tarocco da cucina, dividete l'impasto e datele una forma ovale allungata. Mettete del ghiaccio in un recipiente dentro il forno per creare vapore. Cuocete per circa 20-25 minuti. Lasciate raffreddare e servite, enjoy! 
Annalisa

venerdì 11 gennaio 2019

TORTA RICOTTA E PERE DI SAL DEL RISO







Quando alla mia domanda " Che dolce ti piacerebbe?" Mi è stato risposto " Una torta ricotta e pere" Mai avrei pensato di realizzarne una così! Nel mio immaginario pensavo a un semplice impasto di farina ricotta e pere... Nulla di più semplice! Già, semplice...Ma non avendo mai realizzato una torta ricotta e pere, ho cominciato a cercare in rete e i risultati di ricerca mi portavano tutti o almeno la maggior parte di essi alla stessa versione: torta ricotta e pere di Sal del Riso. Una torta laboriosa, che vi consiglio di realizzare in diversi tempi, ma che vi assicuro vi ripagherà di tutta la pazienza. Una torta che vi porterà con il suo delizioso mix di sapori sulla meravigliosa e soleggiata costiera Amalfitana, provatela e sarete d'accordo con me! Ho scelto la versione originale del bravissimo chef  Sal del Riso proposta da GialloZafferano. La ricetta è spiegata passo passo e completata da un video. Per quanti di voi si vorranno cimentare, enjoy!



Annalisa