martedì 9 settembre 2014

Lemon Pull Apart Bread

 

DSC_0045 (2)

DSC_0051 (2)

DSC_0039 (2)

DSC_0046 (2)

 

Ecco un’altra ricetta di Pull Apart Bread. Le altre ricette di Pull Apart Bread e cioè Pepperoni Pizza Pull Apart Bread e Pull Apart bread, le trovate qui e qui. Questa volta si tratta di un Lemon Pull Apart Bread, e cioè di un pan brioche al limone, glassato con una ghiaccia al limone e reso morbido tra una sfoglia e l’altra dal burro e da un composto formato da zucchero e buccia di limone grattugiata. Una vera delizia, tanto che è stata letteralmente divorata in un batter d’occhio e che ho trovato su questo sito americano: BarbaraBakes. Se volete provarlo e ve lo consiglio davvero, ecco la ricetta tradotta per voi:

INGREDIENTI PER L’IMPASTO:

  • 340 g di farina “00”
  • 55 g di zucchero semolato
  • 8 g di lievito di birra disidratato
  • 1/2 cucchiaino da tea di sale fino
  • 125 ml di latte
  • 60 g di burro
  • 1 cucchiaino e mezzo di puro estratto di vaniglia
  • 2 uova grandi freschissime a temperatura ambiente

PER LA FARCIA AL LIMONE BURRO E ZUCCHERO:

  • 110 g di zucchero semolato
  • la buccia finemente grattugiata di 2 limoni grandi o di 4 piccoli
  • 60 g di burro molto morbido, ma non liquefatto

PER LA GHIACCIA AL LIMONE:

  • 200 g di zucchero a velo
  • 5 cucchiaini da tea di succo di limone

PROCEDIMENTO:

  1. Nella ciotola dell’ impastatrice munita di gancio a foglia, versate quasi tutta la farina, lo zucchero e il sale.
  2. Dividete il latte in due differenti contenitori, intiepiditelo e in uno versate il lievito per farlo rinvenire e nell’ altro il burro in modo che si ammorbidisca ma che non sia completamente liquefatto. Se usate un lievito che può essere aggiunto direttamente all’impasto, aggiungetelo al punto 1 e usate tutto il latte per ammorbidire il burro. Io ho dovuto adattare e modificare la ricetta per via del lievito che ho usato.
  3. Aggiungete il latte con il burro e quello con il lievito alla farina, aggiungete l’estratto di vaniglia. Mescolate a velocità minima. Aggiungete le uova, una alla volta. Mescolate ancora per 3 minuti a velocità media.
  4. Sostituite il gancio a foglia con il gancio impastatore o a spirale, impastate aggiungendo poco per volta la farina rimanente in modo da ottenere un impasto soffice. Aggiungete o diminuite la quantità di farina se vi sembra che la consistenza non sia quella desiderata. Impastate per 5 minuti. Mettete l’impasto in una terrina leggermente unta d’olio, giratelo per ungerlo anche sulla superficie. Sigillate la terrina con pellicola trasparente da cucina, coprite anche con un canovaccio. Lasciate lievitare in un luogo tiepido al riparo da correnti d’aria per circa 1 ora e mezza-2 ore.
  5. Mentre l’impasto lievita, preparate la farcia: in una ciotola mischiate assieme la buccia grattugiata del limone e lo zucchero, coprite e tenete da parte.
  6. Una volta lievitato, rovesciate l’impasto su una superficie infarinata, schiacciatelo e stendetelo con un matterello cercando di formare un rettangolo di 50x30 cm. Distribuite il burro ammorbidito con una spatola o con un pennello su tutta la superficie del rettangolo. Tagliate il rettangolo in 5 strisce di circa 30x10 cm.
  7. Distribuite ora circa 1 cucchiaio da tavola e mezzo di composto di zucchero e limone sulla superficie della prima striscia, sovrapponete la seconda e fate lo stesso lavoro, e così via con le altre strisce.

   8.Tagliate le strisce così sovrapposte in altrettanti rettangoli ( ognuno dovrebbe essere di circa 10x5 cm) Trasferite i rettangoli in uno stampo da plum cake antiaderente, non preoccupatevi se non occuperanno tutta la teglia, cresceranno in lievitazione e poi durante la cottura così da riempire tutto lo spazio. Coprite il pane con pellicola senza sigillarlo, coprite anche con un canovaccio. Mettetelo a lievitare in un luogo tiepido al riparo da correnti d’aria per circa 30-50 minuti o fino a che non sia raddoppiato di volume. L’impasto è ben lievitato quando se pressato con un dito ne mantiene l’impronta.

9. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 30-35 minuti nella parte media del forno. Se il pane dovesse scurire troppo in fretta copritelo con un foglio di carta alluminio, io ho coperto il mio dopo i primi 10 minuti di cottura, sformatelo quando diventa dorato in superficie. Trasferite lo stampo su una gratella e lasciatelo intiepidire per 10-15 minuti.

10. Mentre il pane raffredda preparate la glassa, mischiate lo zucchero a velo con il succo di limone filtrato fino ad ottenere una glassa liscia un po’ consistente.

11. Sformate il pane delicatamente e mettetelo su una gratella, mettete la glassa in una sac-a-poche munita di beccuccio tondo piccolo e distribuitela sul pane come da foto. Servite il pane caldo o a temperatura ambiente. Se il pane avanza, conservatelo sigillato con pellicola da cucina per conservarne la fragranza e la morbidezza. Buon appetito!

Annalisa

4 commenti:

carmencook ha detto...

Mamma che meraviglia Annalisa!!!
Credimi, non ho parole ... è semplicemente stupendo!!!!
Un mega abbraccio e buona serata
Carmen

paola ha detto...

goloso,per domani a colazione ci vorrebbe almeno una fetta,grazie per la ricetta

Merchi ha detto...

Es una verdadera maravilla!!, el corte es perfecto, apetecible, jugoso y con un color precioso Annalisa. Se come con los ojos nada más verlo y además me parece muy original.
Felicitaciones porque te ha quedado de nota alta :)

Besos

Daiana Molineris ha detto...

è davvero una ricettina molto interessante cara,mi piace molto!!!:-))
Complimenti,come sempre...sei strepitosa!!!
Un bacio felice serata