giovedì 27 febbraio 2014

Arrosto di maiale alla birra




L’arista di maiale alla birra è un piatto davvero delizioso, l’ideale in queste giornate di fine inverno. Ho trovato questa ricetta su GialloZafferano, e dopo averla cucinata nella versione originale cioè con la marinatura alla birra, ho voluto apportare una modifica e ho sostituito la birra con il vino bianco, il risultato è stato deliziosoSorriso La ricetta richiede la marinatura della carne per una notte, per cui se volete cimentarvi, ricordatevi di cominciare la sera primaOcchiolino Per questo delizioso arrosto vi occorrerà:
Ingredienti:
  • 1,800 kg arista di suino
  • 1 l di birra chiara o vino bianco secco
  • 1 cipolla grossa
  • 1 carota
  • 2 coste di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b
  • 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cucchiaino di sami di finocchietto selvatico
  • 1 manciata di bacche di ginepro
  • pepe in grani q.b
  • 50 g di pancetta a fette
  • 1 cucchiaio raso di farina “00”
Preparazione:
La sera prima di cucinare l’arrosto, avvolgete l’arista con le fette di pancetta, legatela con uno spago da cucina quindi infilate un rametto di rosmarino tra lo spago e la pancetta.
Mondate, lavate e tagliate a tocchetti la carota, la cipolla e le coste di sedano, poi mettetele in un recipiente capiente assieme all’arista. Aggiungete la birra o il vino, qualche bacca di ginepro e del pepe in grani. Coprite con una pellicola da cucina e lasciate marinare in frigorifero per tutta la notte.
Il giorno seguente scolate e asciugate la carne, tenendo da parte la marinatura. Preparate un trito di aglio, salvia e rosmarino e metteteli in un recipiente. Aggiungete semi di finocchio, sale e pepe macinato quanto basta e usateli per cospargere la carne. Fate aderire bene il trito alla carne premendo con le mani.
Mettete tre cucchiai d’olio in un tegame capiente, fate rosolare la carne per bene su tutti i lati, quindi aggiungete le verdure della marinatura ben scolate. Fate cuocere per 10 minuti, poi aggiungete un mestolo alla volta la marinata alla birra o al vino.
Continuate la cottura a fuoco dolce, girando l’arrosto di tanto in tanto in modo che la cottura sia uniforme. Dopo circa un’ora verificate la cottura con uno stecchino di legno; se il liquido che fuoriesce è bianco(trasparente) la carne è cotta, se il liquido è rosa dovete proseguire la cottura, se non fuoriesce nessun liquido la carne è stata cotta troppoTriste Io personalmente l’ho fatta cuocere 1h e 30 ed era perfetta!
Quando l’arrosto sarà cotto, frullate il fondo di cottura con un mixer, filtratelo quindi fatelo addensare sul fuoco e aggiustate di sale. Stemperate un cucchiaio di farina in un po’ d’acqua, poi unite il composto alla riduzione, questo servirà a rendere più densa la salsa. Servite l’arrosto di maiale alla birra tagliato a fette e guarnitelo con la riduzione alla birra che avete ottenuto, io l’ho accompagnato con delle deliziose pommes duchesse. Buon appetito!


Annalisa

3 commenti:

mango dash ha detto...

Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

Mango Drinks

Daiana Molineris ha detto...

è ideale sì!!!!:-))
Chissà che sapore...bravissima cara!!
Baci felice sera

Rosita Vargas ha detto...

Que sabroso me gusta mucho,abrazos y saludos.