lunedì 5 novembre 2012

Millefoglie alla crema–Mille-feuille à la crème légère

 

_DSC0139

_DSC0120

_DSC0128 (2)

 

Che ci crediate o no, la Millefoglie è un dolce che non avevo mai fatto, ma l’idea di realizzarlo mi frullava ( assieme a qualche altro milione) in testa già da qualche tempo. La millefoglie neanche a dirlo era deliziosa ed è sparita in un attimo, la ricetta è abbastanza semplice, e per realizzare questa delizia vi occorrerà:

Per un dolce di 16x20 cm

  • 2,5 dl di crema pasticciera
  • 1 dl panna raffreddata nel frigorifero
  • 40 g zucchero a velo
  • 350 g di pasta sfoglia
  • Granella di nocciole

Preriscaldate il forno a 220°C. Infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete la pasta in un rettangolo di 20x45 cm, dallo spessore di circa 2 mm, che taglierete poi in tre strisce di 15x20 con un coltello pesante. Foderate con della carta forno una teglia grande, disponetevi le tre strisce e punzecchiatele con una forchetta perché non si gonfino troppo durante la cottura. Cuocete nel forno per 20 minuti, o finché la pasta sarà gonfia e di un bel color nocciola. Togliete le strisce dalla teglia e fatele raffreddare su una griglia. Intanto preparate la crema pasticciera, la mia ricetta la trovate qui. Fate raffreddare rapidamente la crema incorporando aria con una frusta, dopodiché versatela in un contenitore basso e copritela con una pellicola trasparente da cucina appoggiata sulla superficie, mettetela a raffreddare in frigorifero. In una terrina molto fredda ( io solitamente tengo fruste e terrina in freezer per un paio di ore prima di usarle per montare la panna) mettete ora la panna con 10 g di zucchero a velo e lavorate per un minuto con una frusta elettrica, continuando per altri 5 minuti più rapidamente finché la panna raggiungerà la consistenza degli albumi montati a neve soffice. Unite la crema pasticciera ( ormai raffreddata) alla panna montata e amalgamate delicatamente con una spatola di legno e con un movimento dal basso verso l’alto in modo da areare la miscela e conservarne la leggerezza. Su un tagliere sovrapponete le tre strisce di pasta sfoglia e pareggiatene i bordi con un coltello, con una spatola di metallo spalmate metà della crema su una striscia di pasta. Posate poi la seconda striscia sulla prima, spalmatela con il resto della crema e copritela con la terza striscia, il lato liscio verso l’alto,spalmate di crema anche i lati del dolce e ricopriteli con la granella di nocciole. Spolverizzate di zucchero a velo per ottenere una copertura uniforme. Se volete potete creare delle decorazioni con uno spiedino arroventato, poggiandolo a intervalli regolari sullo zucchero a velo della copertura. La ricetta è tratta da un mio vecchio libro facente parte di una collana edita dalla Mondadori “Cucinare Meglio” e l’autore è Michel Guérard “La Cuisine Gourmande”. Buon appetito!

_DSC0140 

_DSC0126 (2)

_DSC0142

_DSC0143

Annalisa

4 commenti:

SQUISITO ha detto...

dopo la torta di mele, la millefoglie è fra i miei dolci preferiti...la preparo in mille modi è piace sempre a tutti....bravissima cara!
bacio

Merchi ha detto...

!!Mi piace un sacco!!.
In casa mia spariranno in un attimo. Semplicemente delizioso, Annalisa. Un piacere per il palato.

Baci ;)

Rita ha detto...

Hi Annalisa,
I am coming back to life and had to visit you, my special friend. This was my mother's favourite treat. I never made it; I wish she was still here, so I could show her was I am learning. Your blog always inspires me. Merci.
Rita

Catherine ha detto...

I love this cake,it's my favourite! Good weekend.